20.09.2016
notizia

L'oratoria dei leader politici e religiosi, ma non solo, nelle lezioni del dottorato in scienze storiche dell'Università di San Marino

Dottorato in Scienze Storiche

Previsti gli interventi di storici e studiosi provenienti dagli Atenei di Roma, Firenze, Los Angeles, Napoli, Trento e Pisa

Oltre 40 ore di lezione raccolte sotto al titolo “Oratoria e storia”, con un focus su personaggi come Lincoln, Stalin, Mussolini, Hitler e Lutero. E’ quanto previsto fra lunedì 26 settembre e sabato 22 ottobre nell’ambito del Dottorato di Ricerca in Scienze Storiche dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino, che offre una serie di appuntamenti nei quali saliranno in cattedra i massimi esperti accademici del settore: da Emanuela Prinzivalli e Manlio Simonetti dell’Università di Roma ‘La Sapienza’ a Massimo Salvadori dell’Università di Torino, da Gabriele Pedullà dell’Università Roma Tre a Giorgio Ieranò dell’Ateneo di Trento. E poi Lutz Klinkhammer dell’Istituto Storico Germanico di Roma, Carlo Ginzburg della UCLA di Los Angeles, Adriano Prosperi della Scuola Normale Superiore di Pisa, Giuseppe Galasso dell’Università ‘Federico II’ di Napoli, Mario Alberto Labate dell’Università di Firenze, Franco Cardini dell’Istituto di Scienze Umane e Sociali di Firenze e, infine, Luciano Canfora, direttore del Dipartimento di Storia, Cultura e Storia Sammarinesi dell’Ateneo del Titano. “Sin dall’antichità - spiega il responsabile scientifico della Scuola Superiore di Studi Storici dell’Ateneo sammarinese, Paulo Butti de Lima - i riferimenti alla storia hanno avuto un ruolo importante nel campo dell’agire politico. L’interpretazione del passato è servita per giustificare le azioni presenti degli uomini politici, delle città e delle nazioni. Nell’oratoria politica odierna parole come ‘Europa’, ‘Occidente’, ‘Oriente’ o ‘democrazia’ sono costantemente pronunciate e non possono essere comprese se non sono inserite in un preciso contesto storico. La memoria politica serve come strumento d’azione ed è spesso costruita o manipolata per permettere agli uomini al potere di raggiungere obiettivi pratici. Anche in ambito religioso, nei discorsi volti a conquistare seguaci e a giustificare la fede, non sono assenti i temi storici: questo può valere nelle più varie circostanze, ad esempio tra i primi cristiani, tra i crociati o tra i riformatori ai tempi di Lutero”. Le lezioni, aperte il pubblico, si svolgeranno nell’Aula Magna dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino, in Contrada Omerelli 20, nel centro storico del Titano. Il programma dettagliato è disponibile sul sito web www.unirsm.sm, nella sezione “news”.