Università degli Studi della Repubblica di San Marino.

Laboratori di Scrittura 2013

Per l’anno 2013 la Scuola Holden, con il patrocinio e il sostegno della Segreteria di Stato per l’Istruzione, Cultura e Università, in collaborazione con il Dipartimento della Comunicazione – Centro Studi sulla Memoria e con il Dipartimento della Formazione (Centro Studi Permanente sull'Emigrazione) dell’Università della Repubblica di San Marino, propongono tre diversi corsi a scelta:

 

  1. L’arte di raccontare a voce – docente Eric Minetto
  2. Scrivere di sé e non sbagliare persona – docente Eleonora Sottili
  3. Laboratorio pratico (riservato a chi ha frequentato il laboratorio negli anni passati) – docente Emiliano Poddi

 

 1.      L’ARTE DI RACCONTARE A VOCE

 Il corso

Ha scritto Cicerone: “Non muoverti troppo, tieni il capo eretto, non divagare, falli ridere, falli piangere e, una volta che ti sei assicurato la loro partecipazione emotiva, siediti velocemente, perché nulla si asciuga così velocemente come una lacrima”.

Nelle epoche passate, quando non c’erano ancora né la carta stampata né i mezzi di comunicazione di oggi, la trasmissione del sapere era affidata a un unico potentissimo strumento: la Parola.

Le parole che usiamo oggi possiedono ancora questo potere?

Recuperarlo significa attingere all’immenso repertorio della retorica e dell’affabulazione per creare intorno a sé uno spazio di ascolto nei più svariati contesti: videoconferenze, lezioni, presentazioni, comunicazioni interpersonali e perché no, dichiarazioni d’amore, riappacificazioni, compromessi e dialogo tra i diversi mondi generazionali.

Sono tutte prove difficili, ma le tecniche dell’arte del raccontare a voce possono aiutarci a superarle.

 

Durata: due sabati a distanza di due settimane l’uno dall’altro, per un totale di 12 ore di lezione, in questi orari: 10-13 e 14-17.

 

Il docente

 

Eric Minetto è nato a Torino nel 1971. È laureato in letteratura nordamericana. Autore teatrale, insegna storytelling e narrazione alla Scuola Holden e ha collaborato per diversi anni con la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Torino.

È l’ideatore della rubrica Piccole Grandi Storie, racconti orali dedicati a grandi artisti e scrittori, contenuti nella collana Saper Scrivere, corso di scrittura creativa nato dalla collaborazione tra Scuola Holden, De Agostini e il quotidiano La Repubblica.

È diplomato in Psicoenergetica, praticante di Anusara Yoga e Meditazione.

Nel 2009 ha fondato la scuola di crescita creativa Upaya.

 

 2.      SCRIVERE DI SÉ E NON SBAGLIARE PERSONA

 Il corso

Le tue emozioni sono pure? I tuoi nervi flessibili? Che rapporto hai con le patate?

 

Joseph Conrad di solito si affacciava alla finestra, mentre Frank Gehry guardava nuotare le carpe nella vasca da bagno.

C’è un punto da cui parte la nostra storia e prima di tutto bisogna trovarlo.

Ciascuno di noi può mettersi davanti alla finestra - o alla vasca da bagno - e gettare lo sguardo su un territorio immenso, ricco e se siamo scrittori in erba, praticamente illimitato: la nostra vita di tutti i giorni. Lì dentro c’è una buona scorta di potenziali storie. Basta farci caso.

 

In questo corso imparerai a guardare in un modo diverso, più attento e consapevole, tutto quello che ti accade per raccontare la tua storia. Un’esplorazione attraverso il ricordo, un vero e proprio allenamento per lo sguardo, che ti renderà capace di pescare quell’unico elemento, talvolta soltanto un dettaglio, che rende la tua autobiografia diversa da tutte le altre.

 

Durata: due sabati a distanza di due settimane l’uno dall’altro, per un totale di 12 ore di lezione, in questi orari: 10-13 e 14-17.

 

La docente

 

Eleonora Sottili nasce a Viareggio nel 1970. Si laurea in Psicologia Clinica.

Frequenta presso la Scuola Holden di Torino corsi e workshop di scrittura tra cui diverse edizioni del corso HoldenClub, il Corso avanzato di Sceneggiatura Cinematografica e il Corso di Editoria a cura di Minimum Fax.

Dal 2004 inizia a tenere corsi di scrittura creativa per adulti e ragazzi.

Dal 2008 collabora con la Casa Editrice Einaudi di Torino in qualità di lettrice.

Nel 2003 ha vinto il concorso LuccAutori con il racconto Il Progetto, pubblicato in Racconti nella Rete. Ha vinto il terzo concorso letterario di Terre di Mezzo e pubblicato il racconto Così ho pensato non sono per stasera le pesche nella raccolta A fuoco lento. A marzo 2010 è uscito con Nottetempo il suo primo romanzo Il futuro è nella Plastica.

A maggio 2012 ha tenuto una lezione all’Accademia Albertina di Torino sulla poetica di Carver in rapporto alla pittura di Hopper.

Da maggio 2012 sta scrivendo i testi per una guida multimediale del Complesso di Santa Croce a Firenze.

 

 3.      LABORATORIO PRATICO (riservato a chi ha frequentato il laboratorio negli anni passati)

Il corso

Come da richiesta dei corsisti che hanno frequentato il laboratorio negli anni passati, abbiamo pensato di dare loro la possibilità di trascorrere un fine settimana di lavoro “artigianale” sul testo accompagnati dal loro ex docente Emiliano Poddi.

Gli iscritti saranno invitati a inviare una settimana prima del laboratorio un loro racconto breve al docente. Gli stessi racconti saranno condivisi allo stesso tempo con gli altri allievi, in modo da arrivare il giorno della lezione conoscendo i vari testi.

In questo modo, attraverso un’analisi delle caratteristiche di ogni racconto, e smontandoli e rimontandoli, ci si terrà allenati sul processo di scrittura e revisione del testo, prendendo spunto dai punti di forza e imparando a correggersi da quelli di debolezza di ogni manoscritto.

 

Durata: due sabati a distanza di due settimane l’uno dall’altro, per un totale di 12 ore di lezione, in questi orari: 10-13 e 14-17.

 

Il docente

 

Emiliano Poddi nasce a Brindisi nel 1975. Nel 2002 si trasferisce a Torino per frequentare la Scuola Holden, dove adesso insegna. Collabora con diverse compagnie teatrali tra cui “Accademia dei Folli” e “Meridiani perduti”, che gli commissionano testi sui più svariati argomenti, da Brindisi capitale d’Italia all’invenzione del grissino. Si è occupato di radio come autore e regista (Radio2 Rai e Radio Svizzera Italiana), anche qui spaziando dal curling di Torino 2006 all’assedio di Leningrado del 1941. Nel 2007 ha pubblicato con Instar Libri Tre volte invano, selezione Premio Strega. Nel 2010, sempre per Instar, è uscito il secondo romanzo, Alborán. Nel 2011 ha scritto con l’ex arbitro internazionale Roberto Rosetti la sua autobiografia: Nessuno parla dell’arbitro, Add editore.

 

 

calendario e sede

 

  1. L’arte di raccontare a voce 11 - 12 maggio 2013 dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17
  2. Scrivere di sé e non sbagliare persona 4 - 5 maggio 2013 dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17
  3. Laboratorio pratico 25 maggio e 1 giugno 2013 dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17

 

presso il Dipartimento della Formazione - Via N. Bonaparte n°3, San Marino Città.

 

 

modalità di iscrizione

 

Per iscriversi è necessario compilare la scheda on-line riportata sotto.

 

Termine per la presentazione delle domande di iscrizione:

La quota di iscrizione di

€ 100 (quota intera)

€ 40 (quota studente)

 

La ricevuta dell’avvenuto pagamento va trasmesso alla segreteria del Dipartimento della Comunicazione, via mail ms.msrinu@mocd‎, o via fax 0549 882519.

 

I Laboratori non saranno attivati se non si raggiungerà un numero di iscritti sufficiente a garantirne la copertura finanziaria.

 

 

per informazioni

 

Università di San Marino

Dipartimento della Comunicazione CENTRO STUDI SULLA MEMORIA

ms.msrinu@mocd

tel 0549 882516/fax 0549 882519

www.unirsm.sm

    loading fotogallery...