Organizzazione

Il master è annuale. Le lezioni frontali si svolgeranno indicativamente in due sessioni: quella primaverile (marzo-giugno) e quella autunnale (settembre- dicembre). Ad integrazione dell’attività frontale sono previsti incontri seminariali, laboratori e/o brevi corsi integrativi, un periodo di tirocinio comune, eventuali “percorsi” di tirocinio individuale ed altre attività utili a favorire la preparazione teorico-pratica degli studenti. L’accesso alle strutture ospitanti è subordinato al controllo dei dati sensibili di ciascuno studente.

Piano delle lezioni frontali: dal venerdì (orario: 9-18 oppure 14-18) al sabato (orario: 9-18) per due/tre volte al mese.

Inizio lezioni: 23 MARZO 2018

Frequenza: obbligatoria 

Didattica

Insegnamenti di natura criminologica, giuridica, psicologica, psicopatologica, psichiatrico-forense, medico legale, sociologica, statistica e gestionale, tenuti da qualificati docenti provenienti dalle Università di Bari, Bologna, Genova, Iuav di Venezia, Milano Bicocca, Modena - Reggio Emilia, Roma La Sapienza, Sassari, Siena, Urbino “Carlo Bo”, nonché dal Politecnico di Milano e dall’Università della Repubblica di San Marino, eventualmente coadiuvati da loro collaboratori. Svolgeranno lezioni e seminari funzionari pubblici, dirigenti di polizia ed ufficiali delle forze armate, liberi professionisti.

Discipline trattate

IUS/16 DIRITTO PROCESSUALE PENALE

Ordinamento penitenziario / Il procedimento di sorveglianza / La figura dell’esperto in psicologia e/o criminologia ex art. 80 dell’Ordinamento Penitenziario / Procedura penale applicata al sopralluogo giudiziario / Il processo a carico di minori ed il minore a processo / Mediazione penale

IUS/17 DIRITTO PENALE

DIRITTO PENALE — Diritto penale dell’informatica / Legislazione in materia di disciplina degli stupefacenti e delle sostanze psicotrope / Legislazione in materia di criminalità organizzata e terrorismo / Imputabilità / Diritto minorile, reati contro la famiglia e reati dei/sui minori / Diritto penale dell’economia / Diritto penale dell’ambiente / Diritto penale del lavoro

CRIMINOLOGIA — Criminologia generale / Criminologia minorile / Pericolosità sociale / Criminologia informatica / Criminalità dei “colletti bianchi” / Criminologia dell’ambiente / Criminologia del lavoro

MED/25 PSICHIATRIA

Psichiatria forense / Tipologia di autori di reato / Trattamento criminologico / Perizie psichiatriche / Psicopatologia generale / Metodologia e approccio di modelli interpretativi / Diagnostica clinica e psicodiagnostica

MED/43 MEDICINA LEGALE

MEDICINA LEGALE — Organizzazione dei servizi e delle strutture / Strutture intermedie: criminologi e medici legali / Tossicologia forense

CRIMINOLOGIA CLINICA — Carriere criminali / Vittimologia / Abusi sessuali

PSICOPATOLOGIA FORENSE — Psicopatologia e criminalità / La gestione delle personalità difficili / Il minore difficile

SECS/S-05 STATISTICA SOCIALE

Statistica penitenziaria e giudiziaria / Statistica applicata alle politiche per la sicurezza e statistica criminale

SPS/12 SOCIOLOGIA GIURIDICA, DELLA DEVIANZA E DEL MUTAMENTO SOCIALE

SOCIOLOGIA DELLA DEVIANZA E CRIMINOLOGIA — Criminalità e contesto sociale / Politiche della sicurezza e sicurezza urbana / Sistemi di pubblica sicurezza ed organizzazioni di polizia / Vittimologia / Tecniche investigative applicate / Sociologia dei servizi sociali territoriali / Servizi sociali e giustizia

M-PSI/08 PSICOLOGIA CLINICA

PSICOLOGIA CLINICA E CRIMINOLOGIA — Valutazione, prevenzione e riabilitazione psicologica / Psicologia penitenziaria / Psicologia della testimonianza / Psicologia dell’emergenza / Dipendenze / Psicologia dell’integrazione / Assistenza sociale e psicologia

PERCORSO OPERATORE R.E.M.S. – SITUAZIONE DI CRISI E PERSONALITÀ DIFFICILI

PRINCIPI GIURIDICI ALLA BASE DELLA PROFESSIONE DI OPERATORE DELLA SALUTE MENTALE
Le misure privative della libertà e le misure alternative alla detenzione / La posizione di garanzia / La responsabilità in equipe / La responsabilità del singolo e della struttura / La perizia psichiatrica e psicologica

DIAGNOSI E TERAPIA DEI DISTURBI PSICHICI
Disturbi dell’umore / schizofrenia / depressione / disturbi di personalità / tossicofilie

LA RELAZIONE DI AIUTO IN SOGGETTI CON COMPORTAMENTO SUICIDARIO
Il suicidio come evento multifattoriale / la sua prevedibilità ed evitabilità / la relazione con il disturbo psichico / i fattori di rischio e di prevenzione / il ruolo della famiglia / prevenzione e trattamento

LA RELAZIONE DI AIUTO IN SOGGETTI CON COMPORTAMENTO VIOLENTO
Il comportamento violento sulla persona come evento multifattoriale / La sua prevedibilità ed evitabilità / la relazione col disturbo psichico / la tossicofilia ed il comportamento criminale / i fattori di rischio e di protezione / prevenzione e trattamento / segnalazione e valutazione degli eventi sentinella

LA RELAZIONE DI AIUTO IN VITTIMOLOGIA
Classificazioni delle vittime reali ed immaginarie / valutazione del danno fisico e psichico / psicopatologia specifica delle vittime / interventi psicoterapici di urgenza a breve, medio e lungo termine / gli errori nella valutazione e trattamento delle vittime / prevenzione delle recidive / aiuto giuridico e di preparazione ed assistenza al processo

VALUTAZIONE E TRATTAMENTO DEI COMPORTAMENTI DEVIANTI E CONTRO LA LEGGE
Lesioni personali / omicidio attuato o tentato /aggressioni sessuali / femminicidio / maltrattamento in famiglia / bullismo / stalking / mobbing

LE SITUAZIONI DI CRISI INTERPERSONALI
Diagnosi e gestione terapeutica (R.E.M.S. Residenze per l’Esecuzione delle Misure di Sicurezza) / Istituzioni carcerarie / Istituzioni psichiatriche / Comunità terapeutiche / Interventi delle Forze dell’Ordine

LA RELAZIONE DI AIUTO
Acquisizione della fiducia / la comunicazione funzionale / il linguaggio verbale e non verbale / la chiarificazione dei problemi / le tecniche di talk up / la mediazione / la gestione dei conflitti

PRINCIPI DI PSICOTERAPIA
Fattori aspecifici e specifici / le psicoterapie a breve, medio e lungo termine