Manifesto contro la violenza sulle donne e di genere

Prevenzione della violenza di genere

Locandina violenza donne

Bando e graduatoria del Concorso per il progetto di un Manifesto contro la violenza sulle donne e di genere - 8/3-19/4 2016

 

Nell'ambito delle iniziative organizzate per celebrare la giornata internazionale contro la violenza sulle donne del 25 novembre, il Dipartimento Scienze Umane e Corsi di laurea triennale e magistrale in Design dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino hanno bandito un concorso di idee per la realizzazione di un manifesto su questo tema. La partecipazione al concorso è aperta a studenti regolarmente iscritti ai Corsi di laurea triennali e magistrali in Design della stessa Università, studenti regolarmente iscritti ai Corsi di laurea triennali e magistrali in Design presso Università italiane, laureati dei Corsi di laurea triennale e magistrale in Design dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino.

Il concorso, finalizzato alla progettazione di un manifesto con l’obiettivo di sensibilizzare sul tema della lotta contro la violenza sulle donne, è stato vinto dal Dr Marco Tomassoli con il Manifesto intitolato: "BE THE JUDITH WITH YOUR HOLEFERNES" (sopra)

I contenuti, nei quali spicca la frase “Be the Judith with your Holofernes”, sono ispirati alla figura della “biblica Giuditta”, spiega l’autore Marco Tomassoli. “La sua storia narra che al 34° giorno d’assedio perpetrato dal generale babilonese Oloferne ai danni del popolo d’Israele, ormai sul punto della resa, Giuditta sfruttò la sua naturale bellezza per sedurre il nemico, decapitandolo durante la prima notte assieme e preservando così la sua purezza. La scelta di un’icona così estrema — prosegue il designer — ha richiesto una moderazione dal punto di vista visivo- comunicativo: si è scelto di inquadrare esclusivamente i volti delle diverse ‘Giuditte’ offerte dagli artisti del XVI secolo che hanno reinterpretato la vicenda, quasi a decontestualizzarli dalla crudezza del gesto, focalizzandosi su tratti visivi comunque delicati e gentili”.

 

Proprio il manifesto vincitore, assieme alle altre 19 opere protagoniste del concorso, che ha visto la collaborazione dell'Authority e di ProDomina, è  esposto in una mostra che potrà essere visitata fino al 15 gennaio 2017, inaugurata il 25/11/2016 al Teatro Concordia di Borgo Maggiore.

Bando di Concorso

Concorso violenza donne

 

Graduatoria del Concorso

classifica

Cognome

I

TOMASSOLI Marco

II

MARZOCCHI Cecilia

III

ZURLO Simona

IV

BAGOLIN Claudia

V

BORASCA Stefania

VI

AMADORI Chiara

SOLLECITI Vittorio

VII

GARDINALI Veronica

VIII

BOCCAROSSA Giulia

IX

TORSANI Giacomo

X

BOSCARATO Matteo

XI

DEGLI ESPOSITI Laura

 

CADERBE Giorgia

 

MARIANI Gabriele

XII

DI LUCA Denis

XIII

MULLAI Andi

 

MATLIS Cenuka

BARUTI Matteo

 

KRIEDI Samuele

XIV

MARCHIORI Riccardo

 

LIUZZI Manolo

 

Commissione di concorso

La commissione, nominata con delibera del Direttore del DSU n.5/2016-DSU del 21/4/2016, è composta da:

-        Alessandra Bosco – Direttore del CdL triennale in Design Industriale, Presidente della Commissione

-        Federica Zanetti – DSU

-        Maria Domenica Michelotti – rappresentante Authority Pari Opportunità

-        Francesca Nicolini – Pro-Domina

-        Gianni Sinni – docente del CdL in Design.