manifesto degli studi a.a 2017-2018

Laurea in Ingegneria gestionale

DISEGNO E PROGETTAZIONE INDUSTRIALE

Docente

Descrizione

Obiettivi

Il corso si ripromette di impartire, oltre alle conoscenze di base della meccanica teorica, lo studio di massima della meccanica delle macchine. 

Prerequisiti

Le conoscenze necessarie acquisite preliminarmente sono quelle impartite in Fisica generale.

Programma

Punto materiale
Richiami di cinematica e dinamica del punto materiale.
Principio di d'Alembert.
Condizioni di equilibrio. Equilibrio cinetostatico ed equilibrio dinamico.
Dinamica diretta ed inversa. 

Corpo rigido
Condizioni di equilibrio. Forze applicate. Equazioni di equilibrio.
Moto piano dei corpi rigidi. Forze motrici e forze resistenti. Equilibrio cinetostatico. 
Leggi dell'attrito; forze resistenti passive. 
Forze d'inerzia: sistema equipollente di tali forze. Equilibrio dinamico.

Sistemi meccanici
Cinematica e dinamica di sitemi meccanici elementari. 
Studio della dinamica mediante equazioni d'equilibrio.
Descrizione funzionale di componenti meccanici.
Dispositivi meccanici per la trasmissione del movimento (trasmissioni)
Rendimento delle trasmissioni.
Studio della dinamica mediante bilanci energetici.
Moto vario, moto a regime assoluto, moto a regime periodico.

Vibrazioni meccaniche
Modellazione dei componenti meccanici come elementi elastici.
Sistemi vibranti ad un grado di libertà.
Velocità critica flessionale di un albero rotante con una massa.
Cenno su sistemi a più gradi di libertà.
Vibrazioni torsionale di alberi.
Velocità critiche torsionali di alberi rotanti.

Bibliografia

C. Ferraresi - T. Raparelli,  "Appunti di Meccanica Applicata",  Ed. CLUT Torino
T. Timoshenko - D. H. Young,  "Engineering Mechanics",  McGraw-Hill International Edition