27.03.2017
notizia

L'Università di San Marino in cattedra al workshop sulla manutenzione stradale di Fano, andato sold-out

Ingegneria Civile / IASA

All'iniziativa hanno partecipato tecnici provenienti da aziende ed enti del Titano, dell'Emilia – Romagna e delle Marche

Oltre 150 professionisti attivi nella pianificazione della manutenzione stradale nel bacino romagnolo e in quello marchigiano hanno assistito, giovedì scorso, a un seminario in cui Andrea Grilli, docente e ricercatore del Corso di Laurea in Ingegneria Civile dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino, ha introdotto le più aggiornate tecniche e strategie presenti in questo campo, incluse quelle ‘green’, che tengono conto dell’impatto sull’ambiente.

L’iniziativa, intitolata “Ottimizzazione della manutenzione delle pavimentazioni stradali”, è stata ospitata dal Comune di Fano, con il quale l’Ateneo sammarinese collabora alla luce di un protocollo d’intesa che nel 2016 ha visto l’Università coordinare il ‘lifting’ di 40 chilometri di rete viaria nella città marchigiana, con un budget annunciato di circa 4 milioni di euro. Fra il pubblico erano presenti tecnici provenienti da amministrazioni ed enti di Ancona, Pesaro, San Marino, Urbino, Riccione, Fossombrone e Gradara, oltre a rappresentanti di ditte private.

”ll Corso di Laurea in Ingegneria Civile dell'Ateneo sammarinese ha svolto un importante ruolo di coordinamento per la direzione dei lavori di manutenzione stradale eseguiti a Fano nel 2016 — spiega Grilli — seguendo tutte le attività interconnesse, dalle analisi preliminari al progetto, dall'esecuzione al controllo qualità, inclusa la validazione finale. La presenza al workshop di oltre 150 partecipanti, che hanno occupato tutti i posti a disposizione, dimostra il grande interesse nutrito dai tecnici del settore per questo ambito”.

workshop ingegneria civile 2

workshop ingegneria civile