23.03.2017
evento

Think Future

Processi di Internazionalizzazione

'Think Future': Università di San Marino e istituzioni insieme per un evento su giovani e internazionalizzazione

Appuntamento martedì prossimo a Domagnano. Ferdinandi (Unirsm): “Da noi un Corso innovativo e unico su questo tema”


Sono undici gli studenti che martedì 28 marzo riceveranno il diploma del Corso di Alta Formazione in Processi di Internazionalizzazione dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino, organizzato in partnership con la Segreteria di Stato agli Affari Esteri del Titano. La cerimonia si svolgerà nella cornice dell’evento “Think Future”, una serata di approfondimento sulle tematiche globali che vedrà gli interventi del Rettore dell’Ateneo, Corrado Petrocelli, del Segretario di Stato agli Affari Esteri, Nicola Renzi, e del direttore scientifico del Corso, Massimo Ferdinandi. L’appuntamento è alla Sala Montelupo di Domagnano alle ore 21.

L’iniziativa, moderata da Sergio Barducci, giornalista dell’emittente San Marino RTV, segna il termine delle lezioni della seconda edizione del percorso formativo, che ha impegnato gli studenti dal novembre scorso con approfondimenti che hanno riguardato temi come il marketing internazionale e le diversità culturali e religiose, per un totale di 123 ore di attività. A questa prima fase ne seguirà una seconda in cui gli studenti più meritevoli, selezionati tramite un test, potranno effettuare dei tirocini in Vietnam e Indonesia, organizzati dal dicastero agli Affari Esteri.

“Il nostro Corso ha caratteristiche di assoluta innovatività e unicità, e il positivo riscontro fornitoci dai partecipanti della seconda edizione avvalora le nostre convinzioni”, spiega Ferdinandi. “I ragazzi hanno deciso di espandere le loro competenze verso una dimensione più internazionale, e hanno avuto, attraverso la partecipazione alle lezioni, la possibilità di verificare quanto possa essere variegato e complesso il percorso dell'imprenditoria privata o degli Stati sovrani verso la loro internazionalizzazione. Vedere declinate, sia in maniera scientifica che pratica, le molteplici dimensioni applicative che si celano dietro una delle parole più utilizzate e spesso meno comprese, cioè 'internazionalizzazione', ha aiutato i nostri studenti a sviluppare quelle conoscenze che oggi sono maggiormente richieste nel mondo del lavoro. I ragazzi ai quali verrà consegnato il diploma rappresentano un vero e proprio capitale per tutte le aziende del territorio, in quanto depositari di un bagaglio di competenze che alcuni addetti ai lavori hanno giudicato 'completo e sofisticato'”.

Think Future