25.07.2016
bando

Bando di concorso per N. 1 borsa di studio per la radio dell'Università (USMARADIO)

segreteria studenti

Il Consiglio dell’Università degli Studi di San Marino con propria delibera del 19/07/2016, ai sensi della Legge 25 aprile 2014 n.67, indice un bando di selezione per il conferimento di n. 1 Borsa di Studio per svolgere attività nell’ambito della gestione (Station Manager) della radio dell'Ateneo USMARADIO. 

ATTIVITÀ

Il Borsista, sulla base delle direttive impartite dalla governance d’Ateneo e sotto la supervisione, dell'Ufficio preposto avrà il compito di:

Station Manager della radio d'ateneo USMARADIO e dovrà occuparsi di:

  • gestire quotidianamente la radio, creando podcast, palinsesto, coordinamento programmi, redazione testi, montaggio audio multitraccia, conduzione;
  • affiancare il Direttore della radio, l’Ufficio Comunicazione ed i responsabili dei Dipartimenti per costruire un network dinamico e ben collegato;
  • restituire quanto svolto, studiato e proposto sotto forma di relazione. 

L'attività di ricerca svolta a seguito della fruizione di una borsa di studio non costituisce alcun tipo di rapporto di lavoro subordinato (a tempo pieno o a tempo parziale) o di lavoro autonomo.

DURATA E IMPORTO:

La borsa di studio ha una durata di 12 mesi, per un importo totale di €15.000,00.

L'attività  oggetto della borsa è  interrotta unicamente nei periodi di assenza dovuti a maternità  o malattia prolungata debitamente comprovata. In tali periodi è sospesa l'erogazione della borsa.

I borsisti sono comunque tenuti a comunicare alla struttura il verificarsi delle suddette condizioni non appena accertate. L'attività si protrae per il residuo periodo, riprendendo a decorrere dalla data di cessazione della causa di sospensione. 

REQUISITI DI AMMISSIONE

La borsa di studio è destinata a soggetti in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza o residenza sammarinese;
  • età non superiore a 35 anni
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza di condanne penali e carichi pendenti;
  • laurea magistrale o laurea nell'ambito della comunicazione (classi LM19, LM59, LM92, L03, L20), oppure laurea con master universitario nell'ambito della comunicazione, del giornalismo o del design, oppure, in subordine, laurea.
  • madrelingua inglese o bilinguismo italiano-inglese; in alternativa eccellente conoscenza della lingua inglese verificata attraverso colloquio e test in sede.

Il candidato ideale è un/a laureato/a con ottime competenze nella radiofonia in tutte le sue componenti, nella comunicazione in italiano e inglese, padronanza delle tecniche di comunicazione cross-media, in possesso di strumenti operativi adeguati per gestire quotidianamente la radio d'Ateneo, marcata propensione ad interfacciarsi con il pubblico, buona capacità dialettica e conoscenze informatiche sviluppate.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Per partecipare al presente bando, il candidato deve presentare espressa domanda, redatta in carta semplice e sottoscritta in originale, contenente: nome e cognome del candidato, luogo e data di nascita, residenza  ed  eventuale  domicilio  per  il  recapito  delle  comunicazioni  relative  al  bando, indirizzo di posta elettronica ed ogni altro dato necessario.

Il candidato deve inoltre dichiarare di avere preso conoscenza e di accettare tutte le condizioni previste dal presente bando.

La domanda va corredata dei seguenti documenti:

  • certificato di cittadinanza o residenza sammarinese;
  • certificato penale generale;
  • certificato dei carichi pendenti;
  • certificato di godimento dei diritti civili e politici;
  • certificato attestante il conseguimento del titolo di studio richiesto come requisito;
  • certificato di competenza linguistica in inglese livello B2 o superiore secondo il QCER (FCE level C o superiore, lELTS band score ≥ 5.5, TOEFL iBT score ≥ 72);
  • curriculum vitae come da modello Europass;
  • eventuali titoli di studio aggiuntivi, pubblicazioni e attestazioni e documenti che possano costituire elemento di valutazione per le attività che il borsista andrà a svolgere.

I certificati di cui alle lettere a), b), c) e d) possono essere sostituiti con apposita dichiarazione sottoscritta dall'interessato, ai sensi dell'art. 12 della legge 5 ottobre 2011 n. 159.

Le domande devono pervenire in busta chiusa tramite posta raccomandata o consegna a mano, all'Ufficio del Rettorato dell’Università degli Studi di San Marino, Contrada Omerelli, n.20, 47890 San Marino, entro le ore 12 di 31 agosto 2016.

Sulla busta va precisato il nome del mittente e indicato “Domanda di ammissione bando di selezione borsa di studio per la Radio dell'Università”.

PROVE E VALUTAZIONE

La Commissione, nominata con Delibera del Rettore, previa verifica dei requisiti di ammissione, valuterà, prova pratica, colloquio e titoli del candidato.

Nella prova pratica i candidati dovranno dimostrare di conoscere in maniera approfondita il medium radiofonico ed essere in grado di gestire una stazione radiofonica in tutte le sue componenti.

Il colloquio è volto ad accertare le conoscenze generali, le competenze specifiche richieste e le competenze linguistiche.

Conoscenze generali:

  • Legge 25 aprile 2014, n. 67 – Legge quadro sulla istruzione universitaria;
  • temi di attualità riguardanti il mondo accademico.

Competenze specifiche:

  • capacità nel gestire stazione radiofonica unendo i media tradizionali con i nuovi media (siti web, social media, comunità virtuali);
  • preparazione radiofonica completa e esperienza in tutti i ruoli della radio, dalla conduzione al montaggio. In grado, fra l'altro, di montare un jingle, fare un annuncio e ottima conoscenza di programmi per editing audio multitraccia:
  1. conoscenza approfondita di entrambi i sistemi Mac/Win e ottima capacità di gestione dei social;
  2. capacità nel muoversi con autonomia nelle attività da svolgere;
  3. capacità comunicative.

Competenze linguistiche:

  • Madrelingua inglese o bilinguismo inglese-italiano; in alternativa eccellente conoscenza della lingua inglese.

A conclusione dei colloqui la Commissione, sulla base dell'esito della prova pratica e dei colloqui e della valutazione dei titoli redige la graduatoria di merito finale degli idonei, attribuendo i seguenti punteggi:

Prova pratica:

  • montaggio audio multitraccia: fino a 15 punti su 100;
  • articolo web in inglese: fino a 15 punti su 100;
  • notizia radiofonica: fino a 15 punti su 100.

Colloquio:

  • conoscenze generali: fino a 5 punti su 100;
  • competenze specifiche: fino a 10 punti su 100;
  • competenze linguistiche: fino a 10 punti su 100.

Titoli:

  • titolo di studio richiesto come requisito: fino a 15 punti su 100 così ripartiti:

Voto di Laurea:

  1. da 93 a 110 – 0,5 punti per ogni voto superiore a 92;
  2. 110 e lode - 10 punti;

Titolo di studio specifico (laurea nelle classi LM19, LM59, LM92, L20) oppure master universitario nell'ambito della comunicazione o del giornalismo - 5 punti;

  •  titoli accademici e di studio aggiuntivi e certificazioni conseguite: fino a 5 punti su 100;
  • curriculum vitae, con particolare riguardo all'affinità del percorso formativo e delle eventuali esperienze di lavoro con gli scopi della borsa di studio: fino a 10 punti su 100.

La graduatoria verrà esposta presso la sede centrale dell’Università. 

ACCETTAZIONE

Il Candidato risultato primo in graduatoria dovrà comunicare l’accettazione della borsa di studio entro

e non oltre 5 giorni lavorativi dalla pubblicazione della graduatoria con una lettera raccomandata, inviata al Rettore dell’Università, o con la diretta presentazione della stessa. L'inizio delle attività inerenti la borsa di studio dovrà essere concordato con gli organi dell'Ateneo e dovrà comunque avvenire entro 30 giorni dalla data accettazione, pena la decadenza.

RINUNCIA E DECADENZA

In caso di rinuncia dell'assegnatario, di decadenza per mancata accettazione della borsa o per il mancato inizio delle attività, si procede allo scorrimento della graduatoria.

Sarà causa di decadenza dall’assegnazione della borsa di studio la non osservanza delle indicazioni degli uffici o degli organi dell’Università preposti oppure comportamenti del borsista incompatibili con il normale svolgimento dell’attività oggetto di Borsa di Studio. 

Repubblica di San Marino, 22 luglio 2016

Il Rettore
Prof. Corrado Petrocelli