Università degli Studi
della Repubblica di San Marino

CORSO DI LAUREA
TRIENNALE E MAGISTRALE
IN INGEGNERIA CIVILE / IASA

INGEGNERIA ANTISISMICA
E PER LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE

3 + 2 anni
Accesso libero
(no test di ingresso)
180 crediti formativi (Triennale)
120 crediti formati (Magistrale)
Lezioni teoriche
Laboratori Prove Materiali e Strutture
Tirocinio 400 ore
Seminari e conferenze
Collaborazioni studentesche
Mobilità internazionale

Presentazione


Il Corso di laurea triennale in Ingegneria Civile Antisismica e Sostenibilità Ambientale (IASA) fornisce una completa formazione di base sugli argomenti centrali dell’Ingegneria Civile e solide basi di matematica, fisica, chimica e informatica, per un rapido inserimento nel mondo del lavoro o per intraprendere agevolmente i Corsi di laurea magistrali. Dalla progettazione delle strutture e costruzioni idrauliche all’organizzazione dei cantieri, dalla caratterizzazione dei materiali per l’edilizia alla concezione architettonica di un edificio, dalla gestione energetica degli edifici al calcolo delle opere idrauliche.

Sbocchi occupazionali


Le nozioni impartite durante il percorso formativo consentono ai laureati di operare in diversi settori, con particolare riferimento a:

  • progettazione di infrastrutture in zona sismica
  • opere idrauliche
  • progettazione geotecnica
  • gestione delle fonti energetiche
  • gestione e organizzazione dei cantieri
  • controllo qualità dei materiali impiegati in edilizia

A seguito del titolo di laurea, l’ingegnere civile junior trova impiego in via preferenziale presso studi di progettazione, imprese di costruzioni, amministrazioni pubbliche, società di assicurazioni, istituti di credito, enti territoriali.

Titoli rilasciati


Il Corso eroga un doppio titolo dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino e dell’Ateneo di Modena e Reggio Emilia, legalmente valido a San Marino, in Italia e in Europa.

Perché iscriversi?


  • Per l’elevata qualità dei docenti, molti dei quali collaborano con Università italiane ed internazionali di alto prestigio.
  • Per acquisire competenze professionalizzanti, indispensabili per operare come professionisti qualificati nell’ambito delle costruzioni e gestione del territorio.
  • Per l’ottimo rapporto studenti-docenti, favorito dalla presenza di tutor. Il tutoraggio rappresenta un servizio importante, a supporto degli studenti durante il loro percorso formativo.
  • Per vivere l’esperienza dell’università in un contesto unico all’interno di un piccolo Stato dalla millenaria tradizione, noto per l’autonomia e l’ospitalità.

SCOPRI I PIANI DI STUDIO

Triennale Magistrale

ISCRIZIONI APERTE
FINO AL 30 OTTOBRE

Iscriviti subito!

PROGETTI DI RICERCA

Scopri!

30
Insegnamenti di alta formazione professionale

92
Studenti laureati dal 2008

85%
degli studenti prosegue gli studi in magistrale

99%
degli studenti laureati trova occupazione entro l’anno

E dopo la Triennale puoi sempre continuare i tuoi studi!

Corso di Laurea Magistrale
in Ingegneria Civile / IASA
Antisismica e Sostenibilità Ambientale

2 anni
Accesso libero
(no test di ingresso)
120 crediti formativi
Lezioni teoriche
Laboratori Prove Materiali e Strutture
Tirocinio 400 ore
Seminari e conferenze
Collaborazioni studentesche
Mobilità internazionale

Presentazione


Il Corso di laurea magistrale in Ingegneria Civile Antisismica e Sostenibilità Ambientale (IASA) ha l’obiettivo di fornire una completa e approfondita competenza sugli argomenti centrali dell’Ingegneria Civile, oltre che una specializzazione di alto livello nei settori delle strutture, delle infrastrutture, della geotecnica, dell’idraulica e degli impianti. Il laureato acquisirà inoltre capacità di gestione dei processi costruttivi e progettazione con materiali innovativi secondo le tecniche più avanzate. Inoltre fornisce un’approfondita conoscenza e una preparazione altamente specializzata in numerosi ambiti: dalla progettazione delle strutture e infrastrutture all’organizzazione dei cantieri, dalla gestione energetica degli edifici alla progettazione geotecnica, dal consolidamento/riqualificazione di edifici esistenti all’applicazione di materiali innovativi.

Sbocchi occupazionali


Le nozioni impartite durante il percorso formativo consentono ai laureati di operare in diversi settori, con particolare riferimento a:

  • calcolo delle strutture
  • progetto di edifici ed infrastrutture
  • progettazione degli impianti civili ed industriali
  • gestione delle fonti energetiche
  • gestione ed organizzazione dei cantieri
  • controllo qualità dei materiali impiegati in edilizia
  • ricerca e sviluppo all’interno delle imprese
  • progettazione e pianificazione territoriale
  • rilevamento e monitoraggio per l’ingegneria civile

A seguito del titolo di laurea, l’ingegnere civile magistrale trova impiego in via preferenziale presso studi di progettazione, imprese di costruzioni, amministrazioni pubbliche, società di assicurazioni, istituti di credito, enti territoriali.