Corsi

Ateneo

MEDIA DIGITALI E DISINFORMAZIONE

Docente Luca Gorgolini

Descrizione

Conoscenze e abilità da conseguire

A conclusione del corso, le studentesse e gli studenti avranno acquisito la capacità di ricostruire le finalità, le caratteristiche e le modalità di diffusione intenzionale di notizie o informazioni false, inesatte o distorte all’interno di un ecosistema mediale condizionato, tra l’altro, dalla progressiva digitalizzazione della comunicazione e dall’affermazione pervasiva dei social media; gli studenti, inoltre, sapranno utilizzare gli strumenti necessari ad esercitare lo spirito critico sui flussi informativi che quotidianamente vengono veicolati per mezzo del web.

Programma/Contenuti dell’insegnamento

Il corso sarà diviso in due parti:

La prima parte del corso costituirà un’introduzione alla cosiddetta “società della disiformazione”. Muovendo dal grande impatto che i media digitali hanno avuto nella produzione e nel consumo delle informazioni, le lezioni verteranno sull’analisi degli strumenti e delle modalità che favoriscono il consolidamento di un processo di disinformazione diffuso su scala globale e che risulta particolarmente insidioso sul piano del confronto politico e delle competizioni elettorali.

La seconda parte del corso sarà invece dedicata allo studio - privilengiando un approccio comparativo e transnazionale - dei processi di disinformazione che hanno riguardato tre recenti eventi: Elezioni presidenziali negli Stati Uniti nel 2016; Referendum sulla permanenza del Regno Unito nell'Unione europea (Brexit) nel 2016; Pandemia Covid-19 nel 2020. 

Testi/Bibliografia

  • Mario Caligiuri, Introduzione alla società della disinformazione, Rubettino, 2018, pp. 159.
  • Giuseppe Riva, Fake News. Vivere e sopravvivere in un mondo post-verità, Il Mulino, 2018, pp. 195.

È inoltre richiesta la conoscenza dei “materiali didattici” che verranno resi disponibili dal docente durante le lezioni, con particolare riferimento ai contenuti che saranno sviluppati nella seconda parte del corso.

Metodi didattici

Lezioni frontali in presenza con uso di Power Point, dispense e materiali audiovisivi.

Modalità di verifica dell’apprendimento

A metà semestre gli studenti dovranno sostenere una prova scritta in cui dovranno rispondere a due domande aperte su temi trattati a lezione e inclusi nei libri di testo.

Al termine del corso gli studenti dovranno sostenere un esame orale in cui verranno accertate le conoscenze acquisite nello studio dei testi in programma (che non sono state oggetto della prova scritta intermedia) e nell’approfondimento di uno (scelto dallo studente) dei case studies proposti durante la seconda parte delle lezioni (Brexit, Elezioni presidenziali Usa 2016, Pandemia Covid-19)

Strumenti di supporto della didattica

Dispense elettroniche e materiale audiovisivo disponibile in rete.

Ricevimento

Da concordare via e-mail con il docente, scrivendo all’indirizzo: luca.gorgolini@unirsm.sm.