TEORIE E TECNICHE DEI MEDIA

Docente Maria Elena D'Amelio

Descrizione

Programma del corso a.a. 2021-22

Conoscenze e abilità da acquisire

Alla fine del corso gli studenti e le studentesse avranno acquisito le nozioni di base per comprendere l’evoluzione dell’ecosistema mediale contemporaneo e le principali metodologie di analisi per lo studio dei media nell’era della convergenza e della plenitudine digitale.

Un’attenzione particolare sarà rivolta ad analizzare criticamente il ruolo dell’immagine mediale audiovisiva nella costruzione della celebrità e le sue intersezioni con genere, classe e sessualità.

Durante il corso ogni studente/ssa potrà esercitarsi analizzando casi di studio concreti provenienti dal cinema, dalle serie TV e dai social media (GIF, webseries, videogames etc).

Programma/Contenuti dell'insegnamento
Il corso sarà dedicato all’esame delle principali prospettive teoriche del sistema dei media con particolare attenzione alle analisi culturologiche di star e celebrities. Alla fine di ogni sezione verranno proposti agli/alle studenti/esse case studies da analizzare con le competenze e le conoscenze acquisite.

Sezione introduttiva:

  • Perché studiare i media
  • Dalla società di massa alla plenitudine digitale: parole chiave

Parte Prima:

  • I messaggi dei media. Informazioni, ideologie, rappresentazioni
  • I Cultural e Gender Studies. Esempi e casi di studio

Parte Seconda:

  • Celebrity culture, sessualità, aging. Esempi e casi studio

Testi/Bibliografia

  1. Slides delle lezioni, disponibili su sharepoint.
  2. Appunti. Occorre prendere appunti in modo sistematico, raccogliendoli in modo ordinato, preciso e sistematico, studiandoli assieme alle slide, e integrandoli con i relativi argomenti tratti nei libri. Gli appunti integrati vanno poi salvati su Share Point prima delle lezioni della settimana successiva.
  3. Antologia di testi scelti, disponibile su sharepoint
  4. L. Ouellette, J. Gray (a cura di), Parole Chiave per i Media Studies, Minimum Fax, 2021
  5. P. De Rosa, E. Mandelli, V. Re (a cura di). Aging girls. Identità femminile, sessualità e invecchiamento nella cultura mediale italiana, Meltemi, 2020 (Cap. 4 e 10)

    È inoltre richiesta la conoscenza di altri materiali eventualmente resi disponibili dalla docente durante il corso.

Metodi didattici

Le lezioni affiancheranno la didattica frontale teorica con analisi di casi-studio e visione di materiali audiovisivi. Verranno inoltre effettuate esercitazioni e presentazioni da parte degli studenti/delle studentesse.

Modalità di verifica dell’apprendimento

Valutazione a punti fino a 32 = 30 e lode:

Frequenza, partecipazione attiva a lezione, esercitazioni in aula: max 8 punti.

Prova di metà semestre: max 4 punti.

Tesina di gruppo: max 10 punti. Ogni gruppo dovrà scegliere un argomento di ricerca su cui elaborare una tesina (durante il corso la docente fornirà diversi spunti per possibili argomenti di ricerca). L’argomento deve comunque essere concordato con la docente durante le 30 ore del corso, nel ricevimento, o tramite comunicazione via mail. Dovrà avere una lunghezza che può variare tra un minimo di 5 ed un massimo di 15 pagine, di 2000 caratteri ciascuna. La tesina sarà elaborata dagli studenti e studentesse in gruppo durante le ore di studio a casa, e consegnata entro scadenze che saranno comunicate durante il corso. Si prevede un momento obbligatorio di breve presentazione alla classe dei contenuti della tesina in una fase precedente alla consegna.

Esame scritto finale (domande aperte e chiuse) in cui verranno accertate le competenze acquisite dagli studenti/dalle studentesse in seguito alla frequenza del corso e allo studio dei libri e testi in programma: max 10 punti.

Strumenti di supporto alla didattica
Slide condivisibili, testi su sharepoint, materiale audiovisivo disponibile in rete.

Ricevimento
Da concordare via email.