Brochure Ingegneria Gestionale Magistrale

Il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale (LM-31) si propone di formare un ingegnere in grado di affrontare le problematiche sistemiche che caratterizzano la vita delle imprese. Il laureato magistrale è culturalmente preparato sul fronte tecnico-impiantistico e su quello economico-manageriale ed è capace di gestire l'innovazione nei prodotti e nei servizi. Le competenze sviluppate dal laureato magistrale in ingegneria gestionale vanno dall'analisi dei mercati sotto il profilo economico e giuridico, alla gestione di progetti di sviluppo di nuovi prodotti, alla strategia d'impresa, alla progettazione organizzativa, alla gestione dei sistemi produttivi, alla gestione della qualità.

Obiettivi specifici del Corso di Laurea magistrale in Ingegneria gestionale sono:
- la creazione di una figura con una solida preparazione nell'ambito dei settori che caratterizzano la gestione del sistema impresa articolato nelle sue diverse sotto-componenti;
- la complementare enfasi posta sull'approfondimento di modelli analitici ed interpretativi della natura dei rapporti inter-organizzativi di filiera (supply chain management e sistemi informativi estesi) e dell'analisi dell'ambiente in cui l'impresa opera (sistema finanziario, sistema competitivo, sistema normativo/istituzionale).

Il fine è creare una figura professionale di alto profilo, in grado di intervenire fattivamente nelle decisioni strategiche e tecnico-operative aziendali, che influenzano la competitività delle imprese produttive e di servizi.

titolo rilasciato

L’Università degli Studi della Repubblica di San Marino in base all’accordo sottoscritto con l’Università degli Studi di Parma rilascia il titolo di laurea magistrale in Ingegneria gestionale: lo studente otterrà così il doppio riconoscimento del titolo di studio con validità sia in Italia che nella Repubblica di San Marino.

ammissione

L’accesso al Corso di laurea è libero, ossia, non a numero chiuso.

Per essere ammessi al corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale occorre essere in possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale ovvero di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo.

Prima dell’iscrizione, deve essere accertato il possesso dei requisiti curriculari e verificata l’adeguatezza della personale preparazione, secondo le modalità di seguito specificate nel regolamento del corso di studio. Requisisti curricolari

I requisiti di adeguata preparazione sono misurati in base al voto di laurea triennale.
Per gli immatricolati nell’anno accademico 2018/19 e successivi, si intendono superati se il voto di laurea è maggiore o uguale di 85.

Agli studenti UNIRSM iscritti al Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale presso UNIRSM è consentito l’accesso al programma di doppia titolazione, nel rispetto delle seguenti condizioni:

  1. Possesso dei requisiti di idoneità per l’iscrizione al programma di doppia titolazione, con particolare riferimento al curriculum accademico ed alla sussistenza delle condizioni per il rilascio del titolo di laurea in caso di completamento del percorso di studi previsto dall'Accordo;
  2. Obbligo di acquisire almeno 42 crediti (CFU/ECTS) attraverso la frequenza di attività formative attive presso UNIPR (specificamente, quelle previste dal piano degli studi);
  3. Obbligo di superamento degli esami di profitto relativi alle attività formative di cui al punto precedente;
  4. Gli studenti iscritti al programma di doppia titolazione acquisiranno i crediti previsti dal piano di studi presso UNIPR durante il secondo semestre del secondo anno di corso.
  5. Piano di studi

tasse universitarie

L’importo complessivo delle tasse universitarie annuali è di 3.000,00 euro, ripartito in tre rate:

  • prima rata: 1.500,00 euro, da versare all’atto dell’immatricolazione e comunque entro il 31 ottobre; 
  • seconda rata: 750,00 euro, da versare entro il 31 gennaio;
  • terza rata: 750,00 euro, da versare entro il 30 aprile.

orientamento

Nel corso dell’anno, su appuntamento, è possibile visitare la sede universitaria e ricevere informazioni sulla proposta formativa e i servizi offerti.

comitato paritetico

È attivo il Comitato paritetico, un’apposita struttura consultiva composta da direzione e da rappresentanti degli studenti e dei docenti per favorire il confronto su questioni e iniziative.

Codice comportamentale delle sedi del Dipartimento di Economia, Scienze e Diritto dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino:
Codice K sedi DESD