Marcello Romagnoli

Ateneo

Marcello Romagnoli

Docente a contratto

Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Civile / IASA
Costruzioni e Gestione del Territorio

ms.msrinu@ilongamor.ollecram

0549 888 111

Sito web non disponibile

Curriculum vitæ non disponibile

insegnamenti

Chimica applicata ai Materiali, Ambiente e Riciclo



Profilo biografico

Consegue la laurea in Chimica presso l'Università di Modena con il massimo dei voti.
Lavora successivamente come responsabile di un laboratorio chimico privato. E' attualmente docente il Dipartimento di Ingegneria "Enzo Ferrari" dell'Università di Modena e Reggio Emilia
nel settore: SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI. 
Ha partecipato a quattro progetti europei. Ha fatto parte del consiglio direttivo della Società italiana di Reologia (oggi Associazione Italiana di Reologia). E’ membro della Società Ceramica Italiana e dell’AIMAT (Associazione Italiana d'Ingegneria dei Materiali). Ha organizzato, assieme a Società italiana di Reologia e Società Ceramica Italiana, la prima Scuola di Reologia Ceramica.
Attualmente è rappresentante dell'ateneo di Modena e Reggio Emilia nella piattaforma internazionale Hydrogen Europe Research e nell'associazione italiana H2IT sulle celle a combustibile e la generazione di Idrogeno. Ha vinto il Premio Innovazione di Ansaldo Energia.
La sua attività scientifica si svolge principalmente nel settore della produzione e  ottimizzazione di celle a combustibile a Idrogeno. In parallelo si occupa di: materiali ceramici , con particolare, ma non esclusiva, attenzione alla reologia di sospensioni e di materiali in polvere;  studio di geopolimeri; tecniche per la caratterizzazione non distruttiva di manufatti ceramici. Nella sua attività ha introdotto approcci statistici quali il DOE e reti neurali in grado di definire solidi modelli di analisi e previsioni.
Nell´ambito delle azioni rivolte al territorio svolge una intensa attività di divulgazione. Conduce inoltre una attività di ricerca applicata su richiesta di aziende nazionali e internazionali.
È autore di decine di lavori scientifici su riviste nazionali e Internazionali.