UNIRSMPiano di studi Semiotica e storytelling

Semiotica e storytelling

Anno

1

Semestre

2

CFU

6

Obiettivi

Alla fine del corso gli studenti e le studentesse avranno acquisito i concetti fondamentali e la metodologia di base della semiotica narrativa, che serviranno a riconoscere e analizzare in modo critico le storie su cui si basano i prodotti più efficaci della comunicazione di massa contemporanea.

Un’attenzione particolare sarà rivolta agli audiovisivi che ottengono una diffusione virale su Internet, e all’uso strategico che i professionisti, le aziende, gli enti, le istituzioni ne fanno per la loro comunicazione.

Ogni studente/ssa sarà in grado di comprendere e usare in modo appropriato e metodologicamente fondato il concetto di storytelling, che oggi il marketing usa in modo spesso superficiale e vago.

Alla fine del corso le studentesse e gli studenti saranno capaci di analizzare in termini semiotici e di valutare in modo critico esempi concreti di storytelling tratti dalla comunicazione di massa contemporanea.

Descrizione

Il corso illustra i concetti e la metodologia di base dell’analisi semiotica dei testi narrativi, collegandoli alla nozione storytelling del marketing contemporaneo. Si affronteranno in particolare questi temi:

  • La sintassi del racconto, da Vladimir Propp a Algirdas J. Greimas, fino alla semiotica contemporanea. Esercizi e applicazioni.
  • La moda dello storytelling dagli Stati Uniti all’Italia: cosa salvare e come evitare esagerazioni, rischi e abusi. Esempi e casi di studio.
  • Valori, oggetti di valore, modalità, passioni. Esercizi e applicazioni.
  • Come si arriva alla comprensione del significato e dei valori profondi di un testo narrativo. Esercizi e applicazioni.
  • Quando le immagini raccontano storie: dalle campagne stampa agli spot. Alcuni casi di studio.
  • Il ruolo delle cinque emozioni di base (secondo la teoria di Paul Ekman e del suo gruppo) nel raccontare storie. Esercizi e applicazioni.
  • Going viral: gli ingredienti fondamentali della viralità online. Alcuni casi di studio.

Modalità di esame

  • 1/3 della valutazione proviene dalla partecipazione attiva e pertinente durante la lezione, dalla cura, dall’ordine e dalla sistematicità con cui sono scritti e raccolti gli appunti.
  • 1/3 della valutazione proviene dalla prova intermedia, che sarà svolta circa a metà del corso.
  • 1/3 della valutazione proviene da una prova finale scritta, che sarà svolta l’ultimo giorno di lezione.

Bibliografia

  1. Le slide usate dalla docente a lezione, che sono messe a disposizione come dispense.
  2. Occorre prendere appunti in modo sistematico, raccogliendoli in modo ordinato e accurato, insieme ai casi di studio e alle esercitazioni svolte in aula. Gli appunti vanno studiati insieme alle slide fornite dalla docente.
  3. La Premessa e i primi tre capitoli del libro di Maria Pia Pozzato, Capire la semiotica, Roma, Carocci, 2013 (pp. 9-54).
  4. L’articolo ”Semiotica e Storytelling. Come la semiotica può contribuire al marketing narrativo”, scaricabile a questo link