UNIRSMBandi Concorso di idee: progetta il tuo territorio del futuro – 2024

Concorso di idee: progetta il tuo territorio del futuro – 2024

Stato

aperto

Data di pubblicazione

06/02/2024

Data di conclusione

31/10/2024

Esito

Allegati

Bando Template

Come l’Economia circolare, l’Ecosostenibilità, la Gestione del territorio e la Digitalizzazione possono migliorare il tuo paese

I Corsi di laurea in Ingegneria Civile, indirizzo Ingegneria Antisismica e per la Sostenibilità Ambientale (IASA) e Costruzioni e Gestione del Territorio (Geometra Laureato) dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino con il patrocinio di:

  • Segreteria di Stato per l’Istruzione e la Cultura, l’Università e la Ricerca Scientifica, le Politiche Giovanili della Repubblica di San Marino
  • Dipartimento Istruzione della Repubblica di San Marino
  • Segreteria di Stato per il Territorio, l’Ambiente, l’Agricoltura, la Protezione Civile e i Rapporti con l’A.A.S.L.P. della Repubblica di San Marino
  • Dipartimento Territorio Ambiente della Repubblica di San Marino
  • Ordine degli Ingegneri e Architetti della Repubblica di San Marino

Emanano
il seguente Bando di Concorso rivolto a studenti iscritti nelle Scuole Secondarie di Secondo Grado Sammarinesi e Italiane.

Art. 1: Definizione e obiettivi dell’iniziativa
I Corsi di laurea in Ingegneria Civile e Costruzioni e Gestione del Territorio dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino si fanno promotori con le Segreterie di Stato e i Dipartimenti per l’Istruzione e per il Territorio Ambiente di un concorso di idee progettuali per rendere il proprio territorio più ecosostenibile.

Il cambiamento climatico è una delle principali sfide per le società nel XXI secolo e vi è un consenso diffuso nella comunità scientifica internazionale nel ritenere che il fenomeno sia destinato a incidere profondamente sulle future possibilità di sopravvivenza e sviluppo. I cambiamenti climatici, infatti, stanno trasformando il pianeta incidendo sulle strutture e sulle infrastrutture, compromettendo gli equilibri territoriali, i sistemi di approvvigionamento di cibo e acqua e apportando effetti che nuocciono alla salute delle persone.
Una sfida urgente che va oltre i confini di ogni singola nazione, che richiede l’impegno della politica centrale di ciascun Paese, degli enti territoriali ma anche la consapevolezza dei singoli cittadini per impiegare in modo più razionale ed efficiente le risorse materiali ed energetiche. Ad oggi, sono ancora molte le misure urgenti, le politiche ecologiche, gli investimenti “green” da adottare nel percorso di transizione verso l’ecosostenibilità e l’economia circolare. In tale contesto, tutti i settori dell’Ingegneria Civile, indirizzati allo sviluppo e attuazione di nuove tecnologie, metodi di progettazione e gestione, svolgono un ruolo cardine.

Quali sono le proposte progettuali in ambito urbano o extra urbano che credi possano essere attuate, in scala ridotta della singola abitazione o in scala estesa di un territorio, per incentivare la tutela del patrimonio ambientale e vincere la sfida della sostenibilità ambientale?

Con questo concorso di idee i Corsi di laurea in Ingegneria Civile e Costruzioni e Gestione del Territorio dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino vogliono contribuire a stimolare invenzioni, prospettive tecnologiche e applicazioni dei vostri studi che possano avere una reale attenzione e potenziale realizzazione nel territorio.

Art. 2: Tema del concorso
Ai partecipanti è richiesto di descrivere ed esporre idee progettuali che possano vedere l’applicazione dei principi di Economia circolare, Ecosostenibilità, Gestione del Territorio e Digitalizzazione, che possano contribuire nel rendere migliore, per le future generazioni, il proprio paese.
A titolo di esempio potranno essere ipotizzati nuovi percorsi per la mobilità sostenibile, sistemi di gestione e recupero dei rifiuti, riciclo dei prodotti di demolizione per nuove costruzioni, tecniche di riduzione del consumo energetico per unità abitative o per impianti industriali, gestione e tutela delle aree naturali, organizzazione delle emergenze, tecnologie a favore dell’efficientamento di qualsiasi attività sociale, innovazioni imprenditoriali votate a metodologie green, armonizzazione del contesto urbano nell’ambito naturale, ecc.

Le idee progettuali potranno essere descritte attraverso immagini, schemi, descrizioni testuali autoprodotte o reperite da specifiche fonti bibliografiche e armonizzate. L’idea progettuale proposta dovrà avere un titolo ed essere illustrata in un poster 50×70 cm verticale oppure in due pagine formato A4 e convertite in formato pdf.
Ai partecipanti è lasciata ogni libertà di contenuto, impaginazione e stile.

Art. 3: Partecipanti
La partecipazione è riservata a studenti di Scuole Secondarie di Secondo Grado Sammarinesi e Italiane.
La partecipazione può avvenire in forma singola (autore unico) o aggregata (gruppo di due o più studenti coautori fino a comprendere un’intera classe). Nel caso di partecipazione in forma aggregata, dovranno essere identificati tutti i coautori e un autore rappresentante che faccia le veci del gruppo.

Art. 4: Modalità di partecipazione
Coloro che rientrino nella categoria di cui all’art. 3 e che siano interessati a partecipare al concorso dovranno inviare, entro il termine di scadenza dell’iniziativa, il materiale richiesto in base alle modalità indicate nei successivi articoli 5, 6 e 10.

Art. 5: Elaborati e linee guida dei contenuti
I partecipanti al concorso, in forma singola o aggregata, dovranno consegnare una sola proposta progettuale, in formato digitale e costituita da:

  1. 1 POSTER in formato A1 (59,4 x 84,1 cm) con orientamento verticale, e presentato in formato PDF. L’elaborato dovrà identificare chiaramente un titolo ed essere in forma anonima. Si prega di fare riferimento alle dimensioni specificate nel template allegato a questo bando.
  2. La/e scheda/e di iscrizione al concorso debitamente compilata/e (alla fine del presente documento).
    Nel caso di partecipazione in forma aggregata ogni componente dovrà compilare la scheda di iscrizione (autore rappresentante e coautori).

Il progetto e la/e scheda/e di cui sopra dovranno essere inviate a: ingegneriacivile@unirsm.sm